Fai da te

Come incollare un puzzle

Scopri come incollare un puzzle seguendo alcuni semplici passaggi: la guida per passare dall'opera finita ad un vero e proprio quadro.

Terminare un puzzle dà sempre una bella sensazione. Hai appena inserito l’ultimo pezzo e ti fermi qualche minuto ad ammirare il risultato. Una vera e propria opera d’arte! La soddisfazione è maggiore se il puzzle è composto da tantissime tessere. Ma subito ti viene in mente una domanda alla quale non avevi riflettuto: come conservare il puzzle? Dove posizionarlo per far vedere lo splendido risultato agli amici che verranno a casa tua? Il modo migliore consiste nell’appenderlo ad una parete, non prima di aver incollato i pezzi e di aver acquistato una cornice adatta. Vediamo come incollare un puzzle e se vuoi farti aiutare cerca un esperto su Tabbid.

Incolla la parte anteriore del puzzle

Per prima cosa dovresti procurarti del materiale adatto per effettuare l’operazione nel miglior modo possibile. Ti serve una specifica colla per puzzle, che puoi acquistare nei negozi che vendono prodotti per l’artigianato. Inoltre avrai bisogno di un piccolo pennello e di carta da forno. Per quanto riguarda la colla, potresti in realtà utilizzare qualsiasi colla trasparente, ma considera che alcuni prodotti non adatti a questo scopo potrebbero non funzionare correttamente o lasciare un fastidioso strato opaco.

A questo punto segui questa procedura:

  1. su uno spazio piano distendi la carta da forno: è utile perché spesso la colla potrebbe filtrare tra le varie tessere e far incollare il puzzle al piano sottostante. Considera che il foglio dovrebbe essere più grande rispetto alla dimensione del puzzle;
  2. fai scorrere il puzzle sulla carta da forno. Se il puzzle si trova su un altro piano potresti aver bisogno di un foglio di cartone rigido per trasferirlo sulla carta. Riponi il puzzle con la faccia del disegno rivolta verso l’alto;
  3. inizia dal centro a spalmare la colla, procedi a poco a poco, distribuendo uno strato uniforme di adesivo. Inizia a spalmare poca colla, aumentando man mano e scorrendo verso l’esterno. Distribuisci la colla con il pennello, per rendere lo strato di adesivo uniforme e per riempire anche gli angoli più esterni, ma non esagerare per evitare che i bordi diventino arricciati quando si asciugheranno;
  4. potrebbe essere presente più colla del previsto: quando arrivi ai bordi, stai spalmando e ti accorgi che hai messo più colla del necessario, toglila facendola cadere sulla carta da forno;
  5. aspetta che la colla si asciughi: potrebbero essere necessarie anche parecchie ore. Fai molta attenzione a non spostare il puzzle se la colla non è perfettamente asciutta, perché i pezzi si potrebbero deformare.

Incolla la parte posteriore del puzzle

Adesso che la parte anteriore è asciutta, dovresti effettuare facilmente l’operazione di capovolgimento dell’opera dall’altro lato. Gira il puzzle con le mani, facendo molta attenzione. Se lo ritieni necessario, soprattutto se il puzzle è abbastanza grande, aiutati con un cartone rigido per girarlo. Metti di nuovo la carta da forno sotto il puzzle capovolto. Segui di nuovo la procedura per incollare:

  1. procedi dal centro verso i bordi, aggiungendo poca colla per volta e aiutandoti con un pennello. Dovresti ottenere uno strato molto omogeneo, come nel caso della parte anteriore;
  2. togli la tolla in eccesso che si è accumulata eventualmente ai bordi, spingendola con il pennello verso la base di carta;
  3. attendi qualche ora per far asciugare completamente la colla. A questo punto potrai incorniciare il puzzle e appenderlo alle pareti di casa come un vero e proprio quadro.
Tags
Close